Bastione "San Bernardo", Arena EDEN - Arezzo

Oggetto: Ristrutturazione e allestimento dell’area dell’EDEN in Arezzo, con realizzazione/ristrutturazione di cinema all’aperto, ristorante-giardino d’inverno, ninfeo, palazzina ’900, palazzina sale cinematografiche, palazzina ingresso e altro. Committente: SECVA srl. Tipo di Appalto: Privato. Importo della prestazione: € 89.000,00 (Id), € 22.000 (Ig). Importo dell’opera: 2.500.000,00 €. Superficie: 3.730mq (area), 1.760mq (edificato). Periodo di esecuzione: 2002-2010.

Eden

Tipologia della struttura: Muratura portante / c.c.a. / carpenteria metallica

Bastione di San Bernardo è il nome di uno dei contrafforti, quello che volge a Sud, della monumentale cinta muraria della città di Arezzo.

Il Bastione, immediatamente riconoscibile per la sua imponente caratterizzazione del centro storico, è meglio conosciuto come EDEN; nome attribuito al complesso nel dopoguerra in relazione alle attività di intrattenimento ivi ospitate e che nel tempo ha finito per identificare tutta la porzione urbana prossima al bastione stesso.

Il bastione fu venduto dallo Stato alla società privata tuttora proprietaria circa un secolo fa e negli anni ha avuto utilizzi diversi: teatro all’aperto, residenza privata, uffici, abitazioni dei dipendenti della società, circolo sportivo (tennis e pattinaggio) ed infine quella che è la destinazione attuale, ossia struttura per il tempo libero, cinema, ristorazione.

Oggi l’EDEN raccoglie al proprio interno numerosi edifici e risorse ma ciò che lo rende così singolare non è l’uso bensì una serie di irripetibili caratteristiche:

Questo Studio ha curato le necessità edilizie dell’EDEN fin dal 1981 occupandosi sia delle manutenzioni straordinarie che del percorso di trasformazione che ha condotto l’immobile allo stato attuale.

1. La Palazzina Cinema

E’ un edificio a struttura mista (muratura, c.c.a., acciaio) di complessivi 670 mq al cui interno sono collocate due salette per cinema d’essai:
Oltre alle due sale, la Palazzina comprende pure:

2. Il Cinema all’aperto

E’ un’arena di quasi 500 mq e da 350 posti immersa nel verde, che dispone di bar proprio e di propri servizi.

All’interno del perimetro sono state recentemente edificate due nuove strutture, la cui progettazione architettonica è stata svolta dal Prof. Arch. Francesco Coccia:

3. La Palazzina ’900 e il Giardino d’Inverno

Il ristorante è ospitato da:

Il ristorante si estende poi al piano inferiore sotto la Palazzina ‘900, incastonato nel bastione e fortemente caratterizzato da volte ed archi, ma soprattutto dalle possenti convessità delle murature in mattoni che formano le originali cannoniere.

La superficie complessiva dell’immobile è di 330 mq al piano superiore e di 250 mq al piano inferiore.

4. Il Ninfeo

E’ l’elemento centrale del complesso, destinato a Lounge Bar, con una fortissima caratterizzazione data dalla personalità architettonica che emerge dallo specchio d’acqua. E’ confinato anteriormente da una parete interamente a vetro – a marcare una sorta di continuità con il laghetto – e posteriormente da un muro in cemento armato che spicca dalla sottostante struttura ed è coperto con membrature metalliche.

Sotto di esso un’articolata struttura in c.c.a. a formare platea di fondazione del Ninfeo e fondo del laghetto nonché pareti di contenimento dello specchio d’acqua e di chiusura del locale tecnico sotto il bar.

Il Ninfeo ha una superficie di 180 mq a piano superiore e altrettanto al piano inferiore nel quale trovano spazio i servizi per il pubblico, il guardaroba, i locali tecnologici.

5. La Palazzina Ingressi

Edificio in muratura, di circa 100 mq, alloggia alcuni locali tecnici e degli spazi commerciali.

A fianco della palazzina è collocato l’ascensore in cemento armato e vetro che pone in collegamento il piano strada con il livello sopraelevato al quale si trovano i vari edifici.